“Ricordi poco simpatici”

8 03 2008

Di Andrea Collini

Mentre Berlusconi straccia programmi elettorali, i suoi amici e compagni di partito si lasciano andare a dichiarazioni molto indicative di cosa vogliono fare dell’Italia.

A Gianfranco Fini, che evoca la rivoluzione conservatrice in caso di vittoria della destra alle prossime elezioni risponde il ministro Ferrero: “Evidentemente il lupo perde il pelo ma non il vizio, visto che nella Germania tra le due guerre il movimento che va sotto il nome di Rivoluzione Conservatrice contribuì, nel clima difficile della Repubblica di Weimar, ad aprire la strada al nazismo di cui anticipava molti degli argomenti”.

I leghisti non sono da meno: mentre Calderoli farnetica di “Vietare per legge il partito comunista”, l’ex ministro della Giustizia Roberto Castelli afferma, a Monza per l’apertura della campagna elettorale della Lega Nord: “Quando saremo al governo costringeremo quelli dei centri sociali ad emigrare”.

I “ricordi poco simpatici” di Indro Montanelli.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: