Come si aiutano i giovani? Togliendogli i soldi!

28 03 2008

Di Andrea Collini

Nel programma Cereda Sindaco, sotto la voce Cultura e Politiche giovanili si legge: “Investire sui giovani: investire sul futuro”. E, poco più sotto, al punto tre si parla di “realizzazione di strutture che permettano la presenza dei nostri giovani sul nostro territorio non solo dal punto di vista sportivo e culturale ma anche semplicemente dal punto di vista ludico (Cinema, Teatro, Ristorazione).”

Un ragazzo di Buccinasco, magari solo un poco più ingenuo o meno attento di me, potrebbe pensare: “Finalmente, qua a Buccinasco, pensano anche noi!”.

Ma se per caso questo giovane desse un’occhiata al bilancio comunale approvato proprio ieri notte si accorgerebbe immediatamente che sono stati tagliati 29.000€ al progetto giovani. “Ma come?” Si chiederebbe “Continuano ad affermare che vogliono fare tanto per noi giovani, che hanno già in cantiere diversi progetti, che siamo una delle priorità dell’Amministrazione, e tagliano gli investimenti su di noi?”.

Anche gli interventi dei Consiglieri di maggioranza non sarebbero di molto conforto: “Si giustificano dicendo che il Centro Giovani non è adeguato alle esigenze aggregative dei giovani… e me lo vengono a dire a me? Sono anni che lo dico! Io, probabilmente, dal basso della mia inesperienza non riesco a capire come si possano aumentare le attenzioni verso di noi quando ci tagliano i soldi. Certo, togliere i fondi al Centro Giovani è sicuramente condivisibile, ma mi sarebbe piaciuto che questi soldi fossero dirottati su altre iniziative per noi giovani…”

A quel punto, a meno che il giovane non appartenga a qualche cricca molto di moda negli ultimi tempi sul nostro territorio, meglio non far sapere a quel giovane che si è regalato alle parrocchie più del triplo dei soldi investiti sulle attività giovanili. “Sicuramente gli oratori contribuiscono all’aggregazione giovanile sul territorio” potrebbe rispondere “Ma mi sembra miope contare unicamente su quella risorsa”.

E, salutandosi, potremmo anche fare qualche programma per la serata: “Si certo, stasera potremmo andare a Corsico, ci sono sempre due o tre locali aperti la sera, o magari anche ad Assago, Cesano… come? qua a Buccinasco? Beh, possiamo andare in qualche benzinaio o magari sederci al fresco sulla panchina di qualche parco… sono gli unici posti disponibili qui la sera”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: