Buccinasco: il nuovo cimitero

29 04 2008

Leggi il seguito di questo post »





Una sola parola: PACE!

27 04 2008




Primo Maggio a Gaggiano

26 04 2008

 

 





Dalla Memoria il nostro futuro

25 04 2008





Rivalutazione delle case 167

24 04 2008

A proposito delle case costruite con i vincoli delle Legge 167 vi ricordate che cosa aveva proposto l’attuale maggioranza di centro destra?: Permettere ai proprietari delle case in 167 di poter eliminare il vincolo trentennale e vendere quindi le proprie case a libero mercato questo in cambio, però, di un ulteriore esborso economico.

Rifondazione Comunista si era opposta a questa “creativa” soluzione dell’amministrazione comunale, ritenendo che questa soluzione non solo fosse vietata dalla legge, ma avrebbe rischiato di trasformarsi in una truffa ai danni dei cittadini non garantendoli all’atto della vendita e chiedendogli dei soldi non dovuti e previsti dalla legge attuale. Leggi il seguito di questo post »





Ecocho: motore di ricerca ecologico

21 04 2008

” Buongiorno a tutti,
credo e spero possa interessarvi: in 14 Paesi tra cui l’Italia è stato lanciato un nuovo motore di ricerca ecologico, ossia Ecocho, il cui slogan è “You search. We grow trees”. Tu cerchi – su Yahoo! o Google in questo caso – e loro in cambio (della preferenza accordatagli) piantano alberi. Nell’ordine di due alberi ogni mille ricerche!
Il fondatore di Ecocho, Tim Macdonald ci dice che: “Solo in Australia vengono effettuate al mese circa 800 milioni di ricerche su Internet. Se riuscissimo a catturare anche solo l’1% del traffico, potremmo contribuire in modo significativo ad abbassare il pericoloso impatto di gas nocivi che vengono emessi ogni giorno.”
La ricerca dunque avverrebbe sugli straconosciuti e utilizzatissimi motori dei due colossi americani, ma attraverso la maschera del sito australiano. Dicono senza rallentamenti o modifiche, se non virtuose per l’ambiente.

http://www.ecocho.it “





La nuova rappresentanza italiana in Europa

20 04 2008

di Andrea Collini

Con le nuove elezioni, si sono “liberati” alcuni posti italiani per il Parlamento Europeo, ovvero alcuni attuali europarlamentari, essendo stati eletti nelle ultime elezioni, rinunceranno al posto da europarlamentare per tornare in patria a fare politica.

Uno di questi posti sarà assegnato ad una delle creature della televisione berlusconiana (per la cronaca, che lei chiama “il nostro beneamato”), che ci ha regalato perle come, parlando della Brambilla: “Evidentemente aveva i numeri giusti. Dalle mia parti si dice che ce l’ha di traverso”. E si che io, che sono di un paese ad una ventina di chilometri da dove è nata e abita lei, non l’ho mai sentita questa espressione. Sto parlando della cosidetta “Aquila di Ligonchio”, Iva Zanicchi, eletta nelle liste di quella che un tempo si chiamava Forza Italia. Leggi il seguito di questo post »