8 Giugno, Buccinasco: biciclettata per la legalità

30 05 2008

Annunci




Fascismo dilagante

28 05 2008

di Andrea Collini

fa|scì|smo
1- movimento politico, fondato da Benito Mussolini nel 1919, che fu al potere in Italia dal 1922 al 1943, dando vita a un regime dittatoriale a carattere totalitario, nazionalista e anticomunista, al quale si ispirarono molteplici movimenti e regimi in Europa e nel resto del mondo | il regime instaurato in Italia da tale movimento
2- estens., regime totalitario fondato su una politica o un’ideologia di tipo fascista: il f. sudamericano, il f. spagnolo
(Dizionario De Mauro)

2 Maggio 2008Verona: pestato per una sigaretta, Nicola Tommasoli, 29 anni, finisce in coma. Aggressori cinque giovani appartenenti all’estrema destra.
5 Maggio 2008Verona: morto Nicola Tommasoli, il ragazzo pestato dai naziskin. Gianfranco Fini, presidente della Camera, afferma che le proteste di piazza (avvenute senza alcuno scontro) di Torino sono fatti più gravi.
24 Maggio 2008Roma: raid neonazista al Pigneto. Picchiato un extracomunitario. Un gruppo con il volto coperto da foulard con la svastica ha distrutto le vetrine di due alimentari e di un call center.
28 Maggio 2008Roma: scontri all’Università la Sapienza. Una macchina carica di militanti di Forza Nuova armati di spranghe e coltelli aggrediscono un gruppo di giovani dei collettivi studenteschi che stavano strappando i loro manifesti.

Se questa fosse l’introduzione un film, ci sarebbe una musica di sottofondo che aumenta di ritmo man mano che si leggono le notizie sopra riportate. A questo punto arriverebbe lo schermo nero e qualche secondo di silenzio. Poi la notizia finale, che darebbe vita alla trama del film: ITALIA, gg/mm/aaaa: RITORNA IL FASCISMO. Leggi il seguito di questo post »





Buccinasco: giudicate voi

28 05 2008

E’ risaputo che quello che fa il centrodestra nella maggior parte dei casi non può andar bene alla sinistra, almeno a certa sinistra, quella che vuole essere tale e non vuole accordi sospetti (ormai conosciuti come “inciuci”), questo è determinato da una diversa formazione politica e dai differenti obbiettivi sociali che si vogliono realizzare.

Pensiamo però che al di là delle diversità politiche si possano anche creare dei sentimenti di stima personali fra politici del centro destra e della sinistra. Fatto che si verifica anche a Buccinasco rispetto ad  alcuni amministratori dell’attuale maggioranza. Siamo convinti  che “l’etica politica” sia un valore attribuibile alla persona indipendentemente dalla sua collocazione politica (esclusi chiunque professi idee xenofobe e fasciste) e a questa convinzione generale vogliamo essere sempre fedeli.

Dobbiamo dire però, che alcuni incredibili ed insensati atti amministrativi del nostro comune mettono a dura prova le nostre convinzioni, la nostra professione di fiducia verso la buona fede e il conseguente rispetto per l’avversario politico sono messi a dura prova da chi oggi governa Buccinasco.
Nel nostro comune stanno accadendo fatti che trascendono da qualsiasi concetto di etica politica e di buon senso amministrativo. Vengono prese decisioni totalmente incoerenti rispetto a dichiarazioni fatte anche in un  recente passato. Leggi il seguito di questo post »





Loose Change – Film sui fatti del 11 Settembre 2001

26 05 2008

dal sito www.arcoiris.tv

“Loose Change è sicuramente il film più completo ed interessante uscito fino ad oggi sull’undici settembre. L’autore è Dylan Avery, un ragazzo poco più che ventenne, che due anni fa si è messo a raccogliere e studiare l’immensa mole di materiale esistente in rete, e ne ha fatto, insieme al suo amico Korey Rowe – fresco reduce delle guerre in Afghanistan e Iraq – un lavoro che è stato già visto, tramite Google Video, da oltre due milioni di persone nel mondo.

Oggi Loose Change arriva anche in Italia con sottotitoli in italiano e grazie a un gruppo di volontari è stato realizzato successivamente il doppiaggio in italiano.

Per chiunque si interessi alla questione dell’undici settembre, e al suo dibattito che non accenna a placarsi, questo è un film assolutamente indispensabile da conoscere.”
Scarica il filmato





Buccinasco: Martedì 27 Maggio, No alla svendita di Via Mantegna

24 05 2008

MARTEDI’ 27 MAGGIO
Aula Consiliare alle ore 21.00

ASSEMBLEA PUBBLICA
No alla svendita dell’area di via Mantenga

Buccinasco, 23 aprile 2008: durante il Consiglio Comunale la maggioranza di Centro Destra ha adottato tre Piani Integrati di Intervento, quello PII via Mantenga/via Romagna (Quartiere dei musicisti, via Salieri), PII Gudo Ganbaredo, PII via Don Minzoni(via dei Mille).
I 3 progetti porteranno nuove costruzioni, o recuperi, per 90.000 metri cubi (circa 600 abitanti). Si trasformano aree verdi pubbliche in quartieri abitati. Cresceranno nuovi disagi dovuti all’aumento dei residenti (più macchine, più smog, meno servizi, meno verde per i nostri figli…). Si diminuisce l’edilizia convenzionata al 20% invece che il 40% previsto dal PGT votato dal Centro Sinistra.
Le forze politiche di Minoranza, accogliendo la sollecitazione di alcuni cittadini di Robarello che hanno già promosso una raccolta di firme, invitano tutti i cittadini di Buccinasco a partecipare un’assemblea  che si terrà martedì 27 maggio, ore 21.00 presso la sala Consiliare di Buccinasco.

RIFONDAZIONE COMUNISTA ADERISCE ALL’ASSEMBLEA.





V Festa dei Giovani Comunisti: Programma

24 05 2008

Leggi il seguito di questo post »





Rifondazione Comunista sul P.I.I. Via Mantegna/Romagna

23 05 2008

Il Partito della Rifondazione Comunista in coerenza a quanto dichiarato attraverso i propri consiglieri comunali, Benedetti Carlo e Collini Andrea, nel Consiglio Comunale del 23/04/2008, esprime la propria contrarietà al Piano Integrato di Intervento denominato “Programma Integrato di Intervento Romagna/Mantegna adozioni”.
Esprime la propria solidarietà e l’augurio per la buona riuscita della manifestazione indetta dai cittadini del Quartiere Robarello il giorno 24 maggio presso l’area comunale adiacente al centro Commerciale “Naviglio Grande”.
Aderisce  all’assemblea pubblica  prevista  il 27 maggio per un confronto sui temi dei piani adottati dal Consiglio Comunale nella seduta del 23 Aprile.
Esprime fin d’ora la propria disponibilità attiva per l’indizione di un referendum popolare attraverso il quale sia data la possibilità ai cittadini di esprimersi nel merito della cessione dell’area comunale di via Mantegna  .