Il campanile in un mare (di soldi)

15 06 2008

di Andrea Collini

Si sa, Comunione e Liberazione è particolarmente forte a Buccinasco, in particolare a Gudo Gambaredo. A Gudo Gambaredo, che presto diventerà ambita meta di un numeroso e sicuramente invadente turismo religioso, vi è una Chiesa, di modeste dimensioni. Ma, come spesso accade in queste cose, ad una modesta dimensione non corrisponde un modesto elargimento di soldi pubblici.

Come ho già sottolineato in precedenza, ogni anno il Comune di Buccinasco regala alle parrocchie locali l’otto per cento degli oneri di urbanizzazione incassati. Nell’ultimo anno sono stati donati ben 232.896,18€ senza destinazione d’uso (cioè, di questi soldi, i riceventi possono farne ciò che vogliono) ai quattro luoghi di culto presenti sul territorio.

Una cifra sostanziosa che, aggiunta ai vari finanziamenti statali (è utile ricordare che la Chiesa Cattolica riceve ogni anno dallo Stato la cifra stratosferica di quattro miliardi di euro – per maggiori informazioni vedi “Tesori Vaticani“), lascia sicuramente ampia autonomia nella gestione alle varie località di culto presenti sul territorio.

Inoltre la Chiesa di San Giovanni Battista (la Chiesa di Gudo Gambaredo), grazie all’approvazione del P.I.I. di Gudo Gambaredo, riceverà l’assurdo ammontare di 350.000,00€ – ripeto: trecentocinquantamila euro!! – per il restauro dei sui affreschi.

Ciliegina sulla torta, il 29 Maggio è stata formulata la delibera n. 509 intitolata “VERNICIATURA CAMPANILE DI GUDO GAMBAREDO” ove si legge che “[…] è intendimento dell’Amministrazione Comunale provvedere alla tinteggiatura dell’immobile di cui sopra […]”. Morale della favola: altri 2.808,00€ passati direttamente dalle casse del Comune (e quindi dalle tasche dei cittadini) a quelle della parrocchia.

Conclusione, all’approvazione del P.I.I. di Gudo Gambaredo, raggiungeremo la cifra di 411.032,05€ versati alla sola Chiesa San Giovanni Battista dal Comune di Buccinasco in pochi mesi (350.000,00€ per gli affreschi + 58.224,05€ di oneri urbanizzazione + 2.808,00€ tinteggiatura campanile). A questo aggiungeteci i fondi statali, le offerte spontanee, la gestione degli immobili di proprietà ecclesiastica e tutti gli altri introiti tipici di una Chiesa e, forse, comprenderete uno dei principali motici per cui Comunione e Liberazione è così radicata a Buccinasco.

Annunci

Azioni

Information

3 responses

14 09 2008
belloteo

La chiesa è sempre stata simbolo di aggregazione e aiuto, non per niente fin dall’antichità costruivano case e si urbanizzava intorno ad una chiesa, i cimiteri erano intorno ad una chiesa insomma quando si cercava aiuto la chiesa era il primo posto di accoglienza, ora i valori si sono persi si ha quasi paura a dire che l’italia sia e sia stata un paese cattolico tant’è che la storia e la cultura cattolica si stia abbadonando per vergogna vedi i crocifissi tolti in scuole ospedali ecc..
Quando si aveva bisogno la chiesa era utile, ora viene miseramente abbandonata.
Se comunione e liberazione si è radicata dove qualcuno dice vi siano i soldi allora come mai questa chiesina non ha ricevuto prima i soldi per restare in piedi prima? Ed è da tempo che questa povera chiesina ne ha bisogno.
Solo chi è senza valori e cultura può scrivere quello che ha scritto in questo articolo.

14 09 2008
rifondazionebuccinasco

Salve belloteo,
in verità, nell’antichità, i villaggi si formarono attorno a fonti vitali per la sussistenza della comunità (vedi pozzi, terreni fertili, eccetera). Solo più tardi, come conseguenza spontanea, sorsero i primi templi pagani, poi trasformati in quelle che oggi conosciamo come Chiese Cattoliche.
Ricordando che la Chiesa in questione riceve ogni anno (ripeto, ogni anno, quindi informati prima di dire che non ha mai ricevuto soldi 🙂 ) dal Comune di Buccinasco i finanziamenti derivanti dall’otto per cento delle opere di urbanizzazione, se anche non ne avesse ricevuti non vedo dove sia l’errore: ti ricordo che l’Italia È STATA un paese cattolico, ma non lo è più da diverso tempo, ora è un paese laico (per maggiori informazioni, consultare la Costituzione Italiana, Articolo 7).
Saluti,
Andrea Collini,

20 09 2008
Buccinasco, la città (redi)viva « Rifondazione Comunista Buccinasco

[…] Amministrazione ha REGALATO alle parrocchie di Buccinasco (per maggiori info: “Il campanile in un mare di soldi“): Euro 232.896,18 (otto per cento degli oneri di urbanizzazione), Euro 350.000,00 […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: