Buccinasco: a casa due assessori. La crisi della maggioranza precipita

1 08 2008

Quindi il vocio che aleggiava durante il Consiglio Comunale del 22 luglio e che abbiamo anticipato, è diventato realtà confermato dal comunicato apparso il 31 luglio nel sito del Comune di Buccinasco dove il Sindaco annuncia il ritiro delle deleghe dell’assessore Guido Lanati e del Vice Sindaco Antonio Luciani.

Vengono ritirate le deleghe ai due Assessori che, anche secondo le dichiarazioni Cereda stesso, dovevano essere le persone di maggior fiducia del Sindaco. Per avere conferma di questo basti pensare alla importanza delle deleghe che gli erano state affidate.

Ma allora che cosa è mai successo? cerchiamo di capire!

Ci sembra chiaro il motivo della ritiro della delega all’Assessore Lanati, viste le divergenze emerse sul progetto Mantegna/Romagna. Fatto che però non riteniamo un motivo valido per il ritiro di una delega, anche perché L’Assessore Lanati non ha mai manifestato dissenso politico con il Sindaco, ma semplicemente una opinione diversa di valutazione in merito ad un provvedimento Amministrativo.

Ci pare esagerata questa decisione del Sindaco, perché quello che ne scaturisce è la logica di sempre di chi esercita un potere “o con me o contro di me”. E’ chiaro che questi metodi di fare politica non aiutano ne favoriscono l’Amministrazione pubblica. Tant’è che nello specifico l’Assessore Lanati ha interpretato benissimo la volontà popolare dei cittadini di Buccinasco di non procedere alla permuta delle aree di Mantegna/Romagna, tanto che in pochi giorni 1020 cittadini/e avevano già firmato la richiesta par la indizione di un Referendum. In questo caso avrebbe dovuto essere il Sindaco a fare marcia indietro e accettare di buon grado una sentenza popolare, invece no, si passa alle azioni punitive.

Insomma il motivo del ritiro della delega all’Assessore Lanati ci sembra abbastanza chiaro, quello che non ci appare chiaro è invece la motivazione del ritiro della delega del vice Sindaco Luciani.
Nella sua dichiarazione il Sindaco fa riferimento al comunicato del presidente Provinciale di Alleanza Nazionale Romano La Russa, nel quale si annuncia il ritiro dalla giunta dei due assessori di AN e non di uno solo. Allora anche qui i conti non tornano.

Le cose, bisogna dirlo, si stanno facendo sempre più complicate. Ma ripartendo da uno slogan che moltissime volte l’attuale maggioranza ha pronunciato e cioè “di voler fare le cose con il massimo di trasparenza”, beh, nel caso specifico non si capisce quali siano i motivi reali del ritiro della delega al vicesindaco, anche perché questa voce girava già da giorni, molto tempo prima del comunicato di AN e anche prima del Consiglio Comunale del 22 luglio.

Quindi quello che i cittadini avrebbero il diritto di sapere rispetto anche alla tanto decantata trasparenza è che il Sindaco si degnasse attraverso un comunicato a spiegare con chiarezza i motivi del ritiro di questa delega. Arrampicarsi sui vetri  non serve proprio a nessuno e tanto meno al bene della città di Buccinasco se pensiamo che l’Attuale Sindaco intende, come afferma, governare per altri 3 anni e mezzo.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: