Il principe di Buccinasco

30 10 2008

di Rino Pruiti

Leggendo l’ultima edizione del settimale ‘Si o No’, dove Renato Caporale si è fatto auto-intervistare sul suo magazine, sono rimasto molto sorpreso, o meglio, in prima battuta non riuscivo a capacitarmi che una persona scaltra e preparata come lui fosse cascato nella piccola trappola che avevamo – con poca convinzione – preparato.

In pratica l’eponente della ‘Compagnia delle Opere’, promotore di numerosissime pubblicazioni di successo, stretto collaboratore dell’Assessorato all’ambiente della Provincia di Milano, ci risponde in merito all’interrogazione CONSILIARE presentata all’attenzione della Giunta, per quanto riguarda la situazione del ‘Lago Santa Maria di Buccinasco’. Il SIndaco è la Giunta, non per colpa loro, non hanno ancora risposto (si attende il prossimo Consiglio comunale così come da regolamento, mentre la Provincia ha risposto così).

Renato Caporale ha pensato bene di rispondere lui e che risposta ragazzi!

Con molta arroganza ed evidente disprezzo si rivolge a me e al Consigliere Battistello, nemmeno cita i nostri nomi! Non meritiamo nemmeno la menzione, sarebbe darci troppa importanza! Parla di noi come di due ‘poveri Cristi’ che, non avendo di meglio da fare, si occupano dei fatti suoi! Ehh già! Proprio dei fatti suoi! Ma noi mica lo sapevamo che erano fatti suoi!, per questo abbiamo presentato l’interrogazione stigmatizzando ed evidenziando le problematiche ambientali di quella zona (motoscafo, inquinamento, rumore etc.), volevamo capire chi c’era dietro e quali rischi si correvano per la salvaguardia del parco agricolo sud Milano. Vogliamo capire il destino del Lago e di Gudo Gambaredo.

Per questo il mio stupore, possibile che Caporale non capisca che rispondendo si sostituisce al Sindaco di Buccinasco e alla Provincia di Milano? Possibile che non si renda conto che il suo messaggio è devastante politicamente per la maggioranza che governa il Comune? Possibile che non capisca che un imprenditore deve fare l’imprenditore e dei Consiglieri comunali ELETTI DAI CITTADINI sono un’altra cosa? Possibile che non capisca che così offende, non solo noi due estensori dell’interrogazione, ma tutto il Consiglio Comunale di Buccinasco… no non è possibile!

Allora perchè lo ha fatto! Semplice! Non gliene fotte nulla, si sente forte, invincibile, intoccabile! L’Amministrazione di Buccinasco è controllata da ‘Comunione e Liberazione’ (3 Assessori e 4 Consiglieri comunali… lo so che stai sorridendo Nino Russo) e come dicevamo… in Provincia di Milano è di casa.

Un vero principe, il principe di Buccinasco.

Caro Renato devo però darti un dispiacere, vedi, ci sono Consiglieri comunali che ritengono di non avere capi o padroni (‘addirittura’ anche nell’attuale maggioranza), che rispondono solo alla propria coscienza e che sono stati eletti dai Cittadini quindi, noi continueremo a fare il nostro dovere.

bye bye principe!

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: