Riflessioni Natalizie: quanto ci costa il Natale?

30 12 2008

di Giorgio Crepaldi e Andrea Collini

Secondo la tradizione cristiana, Dio scelse di far nascere il proprio figlio, colui destinato a diventare il Salvatore dell’umanità, l’uomo più importante di tutti i tempi, in una semplice stalla. Immagine ribadita, nelle case di praticanti e non, con la creazione del presepe.

Concetto strano, difficilmente comprensibile per chi non è cristiano, che immaginerebbe la nascita di tale personaggio grandiosa e altisonante. E, sicuramente, concetto affascinante. Intendere la collocazione del Padre Eterno in un contesto di assoluta povertà è uno spunto di riflessione al quale nessun cristiano può sottrarsi.

Purtroppo però è proprio ciò accade alla quasi totalità del mondo cristiano: il Natale è un evento dove l’opulenza e lo spreco sono il mezzo con cui manifestare il proprio credo.

In qualità di non credenti, abbiamo la licenza di spaziare con la fantasia. Ci chiediamo quindi: se Dio dovesse far nascere un secondo figlio, o far rinascere Gesù Cristo, dove collocherebbe questo avvenimento? Leggi il seguito di questo post »

Annunci




Gaza: fermare la guerra subito

28 12 2008

di Paolo Ferrero e Fabio Amato

da Ramallah

La notizia dell’inizio dell’attacco israeliano a Gaza ci arriva mentre salutiamo Mustafà Barghouti, l’ultimo in ordine di tempo di una serie di incontri con i leaders di tutte le forze della sinistra palestinese. Ci aveva appena raccontato della drammatica situazione che aveva visto poche settimane prima, quando era riuscito ad aggirare il blocco della striscia, arrivando via mare, da Larnaca, a Gaza.
Una situazione disumana, con condizioni di vita sempre più misere. Più di un milione di persone  senza cibo, medicinali, elettricità, acqua. Questa è la Gaza che viene bombardata indiscriminatamente dall’esercito israeliano. Questa è la Gaza che subisce una rappresaglia di violenza inaudita, sproporzionata e completamente ingiustificata, per la rottura del cessate il fuoco e l’irresponsabile lancio di missili qassam da parte di Hamas. Mesi di privazioni iniziate con la vittoria del movimento islamico nelle elezioni parlamentari del 2006 e che hanno visto solo peggiorare giorno dopo giorno la situazione. Due anni di blocco e assedio.
Le tv arabe rimandano in tutti i territori e in tutto il mondo le immagini di quella che è stata annunciata dall’esercito israeliano e accreditata dai suoi più accondiscendenti alleati – a partire dagli USA e dal governo italiano- come un operazione chirurgica. Al contrario, un massacro. Centinaia di corpi, di donne e uomini, di bambini, ricoperti di sangue, trasportati negli ospedali in cui manca di tutto. Sono queste immagini a scatenare la rabbia dei ragazzi di Qalandia, Ramallah, di Hebron, come di Jenin, che subito riempiono le strade o sfidano i  soldati israeliani con il lancio di pietre e fionde. Li abbiamo visti al Check point di Qalandia –, accucciati dietro ad un terrapieni a tirare pietre mentre i soldati israeliani semplicemente sparavano con il fucile. E non sparavano lacrimogeni. Nessuno si aspettava un attacco cosi repentino. Si stava ancora cercando di far ripartire canali politico negoziali quando il girono di Natale abbiamo incontrato Abu Mazen ci aveva preannunciato la sua visita odierna in Arabia Saudita per tentare la ripresa di un canale diplomatico, sia con Israele che con Hamas. L’attacco degli aerei israeliani è stato sferrato mentre Abu Mazen era in volo, a segnare ancora di più quell’impotenza dell’autorità nazionale palestinese che uscirà da questa vicenda ancora più indebolita.
Leggi il seguito di questo post »





Buon Natale dal PRC di Buccinasco

24 12 2008

natale





Risposta al Consigliere Trimboli sul caso Englaro

19 12 2008

di Andrea Collini

Lo scorso Consiglio Comunale il Consigliere di Forza Italia Antonio Trimboli ha letto una comunicazione riguardante il caso Eluana Englaro.

Mi spiace dover vedere, dopo la martellante polemica subita a livello nazionale e che continua tutt’oggi, questo fatto portato anche all’interno di questo Consiglio Comunale.

Trovo a dir poco inadeguato arrogarsi il diritto di giudicare e commentare un caso sopra cui bisognerebbe solo stare in silenzio e rispettare la delicatezza della situazione in cui si trova la famiglia di Eluana, e penso sia un abuso entrare nel privato di una famiglia che ha già subito una così grave disgrazia, pretendendo di condannare una scelta che non possiamo capire su una persona che non abbiamo neanche conosciuto.

Avrei numerosi argomenti per ribattere le motivazioni addotte dal Consigliere Trimboli, che ha tentato di dipingere l’esistenza umana come una dicotomia perfetta, ma come ho già detto, il silenzio è l’argomento che più si addice a questa situazione. Leggi il seguito di questo post »





Buccinasco: negata la cittadinanza onoraria a Roberto Saviano

18 12 2008

di Andrea Collini

Si è concluso pochi minuti fa il Consiglio Comunale di Buccinasco. Finale pessimo, con l’approvazione di un bilancio comunale che non prevede nessun fondo di gestione della crisi che si prospetta imminente e addirittura il rifiuto di approvare l’ordine del giorno ANCI sullo stesso argomento; ordine del giorno che è stato approvato praticamente in tutti i comuni in cui è stato presentato, indipendentemente dalla fazione politica (vedi Comune di Roma).

Ma il pessimo finale impallidisce rispetto allo scandaloso inizio di seduta. La Maggioranza ha infatti votato contro la proposta dell’Opposizione di rendere Roberto Saviano cittadino onorario di Buccinasco.

Durante tutta la discussione il Centro-Destra ha vaneggiato di regolamenti, statuti comunali, commissioni, mentre in un trionfo di schizofrenia vantava la sua propensione per gli aspetti pratici. Queste sono solo delle scusanti! L’unica cosa concreta da fare era dare la cittadinanza a Saviano!

Un altra motivazione addotta per giustificare questa decisione ingiustificabile è stata la proposta di nomi alternativi a cui concedere la cittadinza onoraria. Questo è solo un ulteriore alibi: la cittadinanza non è un gettone che può essere usato una sola volta. Nulla negava di prendere in considerazione ulteriori nominativi, dopo aver fatto diventare Saviano cittadino onorario di Buccinasco! Leggi il seguito di questo post »





Rassegna Stampa 2008

15 12 2008

paparazzin-1pag
Leggi il seguito di questo post »





Consiglio Comunale Mercoledì 17 Dicembre

12 12 2008

Mercoledì 17 Dicembre alle ore 18.00 si terrà la convocazione del Consiglio Comunale, con eventuale prosecuzione Giovedì  18 Dicembre.

L’ordine del giorno è il seguente:
1) O.D.G. su “Cittadinanza Onoraria allo scrittore Roberto Saviano”, presentato dal consigliere comunale Pruiti;
2) O.D.G. su “Solidarietà allo scrittore Roberto Saviano”, presentato dal consigliere comunale Trimboli in nome e per conto dei consiglieri appartenenti ai gruppi di Forza Italia, Alleanza Cittadina e Insieme per Buccinasco;
3) Approvazione del programma triennale dei lavori pubblici 2009 – 2011 ed elenco annuale delle opere pubbliche 2009;
4) Verifica delle aree e dei fabbricati ai sensi dell’art. 172 comma 1 lett. c del D.lgs. n. 267/2000;
5) Piano di valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale – Approvazione;
6) Attestazione percentuale di copertura dei costi dei servizi a domanda individuale;
7) Azienda Speciale Buccinasco – Piano programma e Bilancio preventivo 2009 e Pluriennale 2009 – 2011 – Approvazione;
8 ) Approvazione bilancio di previsione 2009.