La pessima gestione dell’immobile di Via Bramante

28 01 2009

di Carlo Benedetti

E’ passato ormai un anno e mezzo da quando, con delibera 239 del 2 agosto del 2007, l’attuale maggioranza, revocava le precedenti delibere inerenti la destinazione a scopo sociale dei locali di Via Bramante 14.
Con successiva delibera N° 152 del 15/04/2008, l’attuale maggioranza assegnava definitivamente all’Associazione ANTA la gestione dei locali per la realizzazione di un Polo ambientale polifunzionale.

Quando l’attuale maggioranza era all’opposizione, contestò alla amministrazione di centrosinistra (di cui facevamo parte) la decisione di affidare i locali di Via Bramante ad una Associazione territoriale e soprattutto contestò il fatto che la precedente amministrazione contribuiva al progetto sociale con una quota di 30.000 € .

Il fatto “concreto e sotto gli occhi di tutti” è che dopo un anno e mezzo dalla sciagurata decisione di revoca delle delibere i locali sono ancora chiusi.

Rispetto a questo abbiamo richiesto a questa amministrazione, in data 23 settembre, di sapere quale era la situazione e quando il luogo sarebbe stato usufruibile dalla cittadinanza.

Dalla risposta allegata, consegnata a gennaio 2009, si rileva che grazie alla scellerata scelta di questa amministrazione:
i cittadini di Buccinasco spenderanno, alla faccia del concetto di “buona amministrazione”, 120.000 € in più per la ristrutturazione di questo immobile;
il locale sarà disponibile e utilizzabile non prima del 2010 quando se non fosse stato revocato il vecchio progetto già dall’inizio di quest’anno questo luogo sarebbe stato restituito alla cittadinanza. A dimostrazione della efficienza e della lungimiranza di questa amministrazione;
che il luogo è assegnato ad una associazione di Roma sconosciuta sul territorio, a dimostrazione della volontà di questa amministrazione di valorizzare le realtà territoriali.

Pensiamo che non siano necessari ulteriori commenti.

Allegato: Risposta Interrogazione su Via Bramante 14

Annunci

Azioni

Information

One response

29 01 2009
Rosa-Legal-Mente

Chissà…..
l’altro giotno parlavo con un ragazzo napoletano da poco trasferitosi a Milano (non sapeva che io fossi di Buccinasco) che mi ha detto: “bisognerebbe fare qualcosa per i beni confiscati… ad esempio ho letto di un immobile mai assegnato, una storia vergognosa, non ricordo dove comunque in Provincia di Milano”. Io gli ho suggerito: “a Buccinasco?” e lui: “si, ne hai sentito parlare anche tu?” 🙂 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: