Sciopero, i lavoratori non intendono pagare la crisi.

14 02 2009

sciopero13febbraio700.000 in Piazza. Il Prc vuole dar voce a questo popolo.

Dichiarazione di Paolo Ferrero, segretario nazionale del Prc

“La massiccia adesione allo sciopero nazionale indetto per oggi da Fiom e Fp Cgil e la piena riuscita della manifestazione che si è tenuta a piazza San Giovanni dimostra un fatto semplice: i lavoratori italiani, pubblici e privati, non vogliono che la crisi siano loro a pagarla, ma che la paghino rendite, profitti e capitali che in questi decenni sono cresciuti a dismisura mentre stipendi e pensioni restavano fermi o perdevano drammaticamente potere d’acquisto. I lavoratori italiano chiedono al governo di cambiare radicalmente indirizzo e politiche, a partire da una riforma della contrattazione firmata senza la Cgil che prevede la riduzione, non certo il miglioramento, di stipendi e pensioni. 

Rispetto all’opposizione in piazza oggi mi limito a registrare che Rifondazione come partito c’era e convintamente, mentre il Pd no, oggi non c’era, a differenza di quanto successe nel 2003, quando l’opposizione di sinistra era tutta con la Cgil. Il compito che assumiamo, come Rifondazione, in vista delle prossime elezioni europee è quello di cercare di rimettere insieme una sinistra anticapitalista e anti-liberista che sappia opporsi alle politiche di Maastricht, dare voce politica all’opposizione sociale e a tutto quel popolo della sinistra oggi sceso in piazza.”

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: