Provinciali 2009: appello per una coalizione di liste della sinistra sociale e politica

23 02 2009

Dichiarazioni di Antonello Patta, Segretario provinciale PRC Milano

Rifondazione Comunista ha contribuito in questi anni al governo della Provincia di Milano, realizzando importanti conquiste nel campo della scuola, del lavoro, delle politiche di pace e della disabilità. Altrettanto importanti i risultati a difesa del territorio e dei beni comuni: sono stati infatti reintrodotti i vincoli agricoli sul Parco Sud fermando giganteschi interventi speculativi, sia all’interno del parco che su tutta la città. L’acqua della provincia di Milano resterà in mani pubbliche, grazie alla costituzione di un unico soggetto totalmente pubblico.

I numerosi interventi e le realizzazioni, parlano di una iniziativa politico-amministrativa del PRC, sia in consiglio che in giunta, produttiva, costruttiva, leale, mai subalterna e acquiescente.

Alla luce di questo risultati, abbiamo proposto alle forze della sinistra della coalizione – SD e Verdi – e al PDCI, di ripartire dalle cose positive fatte insieme per incalzare il Partito Democratico, per indurlo a rinunciare all’oramai impossibile autosufficienza e alla tendenza a spostare l’asse politico della sua coalizione in senso sempre più moderato. 

Il PD mostra invece di voler persistere su questa strada, sulla quale non può accettare i condizionamenti che gli deriverebbero dal PRC e da una sinistra coerente e consapevole in grado di far vale i propri valori e contenuti. È ormai evidente che Penati pensa ad una svolta al centro, con una sinistra ridotta al lumicino, utile come foglia di fico e come belletto da esibire in qualche convegno.

Per questo presentiamo a tutta la sinistra sociale e politica, organizzata e diffusa, una proposta capace di proiettare le battaglie condotte per la salvaguardia intransigente del territorio, per una visione accogliente e solidale della società, per la difesa dei beni comuni, per il lavoro, in una scelta elettorale che sappia rompere l’impermeabilità delle istituzioni e condizionare l’azione politico-amministrativa.

Proponiamo una coalizione di liste, aperta e plurale, in cui coesistano con pari dignità, senza gerarchia né monopoli della rappresentanza, forze organizzate della sinistra alternativa, grandi e piccole associazioni, comitati, rappresentanze del mondo del lavoro. Una coalizione unita sul riferimento a un presidente e a un programma comune, in cui le diversità siano valorizzate come una ricchezza.

Facciamo appello a tutti i soggetti interessati al percorso unitario indicato, a rispondere positivamente e costruire insieme un percorso partecipativo in cui tutti possano dare il proprio contributo di idee e di persone, che trovi un momento comune in una grande assemblea in cui vengano definiti programma e proposta politica.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: