Sugli asili nido polemiche inutili e dannose

24 05 2009

di Giorgio Crepaldi

…..Esistono molti modi di affrontare temi assai importanti e delicati come la sussidiarietà, la legalità, la difesa dell’ambiente e soprattutto i servizi per le famiglie e le categorie più deboli, proprio come quella dei bambini. C’è chi lo fa con le chiacchiere dei noiosi ed interminabili convegni, con le fiaccolate- passerella o –ancora peggio- buttandola in rissa politica: giocando a guardie e ladri. Il nuovo asilo nido “L’Asiletto Raffaella Vallieri” dell’A. F. Dimora è invece il simbolo esatto del nostro modo di realizzare concretamente tutti questi obiettivi, trasformando gli impegni politici ed elettorali in risultati concreti che i Cittadini possono toccare con mano e guardare con i loro occhi. Ancora una volta la politica dei fatti vince su quella delle chiacchiere inutili; diamo il benvenuto a questo nuovo e moderno servizio che da oggi e per sempre sarà a disposizione delle famiglie e di tutti i bimbi di Buccinasco.
Luigi Iocca ( Presidente della Commissione Ambiente )

Queste le ultime frasi riportate nell’articolo di Buccinasco Informazioni, attraverso il quale il presidente della Commissione Ambiente, non volendo smentirsi, trova il modo di rovinare, con polemiche alquanto inopportune e strumentali, un evento di grande rilevanza.
Convinto della utilità di iniziative a favore della comunità (anche se non d’accordo sulla gestione della stessa), se non fosse stato per queste frasi, avrei accolto questa iniziativa positivamente ,ma visti i toni utilizzati mi sento di fare alcune precisazioni .
Ripeto quanto detto prima, non avrei voluto iniziare nessuna polemica, ma dopo quanto affermato mi sembra giusto fare chiarezza.
Un pò di storia : l’associazione Dimora è presente in Buccinasco già dal 2000, ha operato per la realizzazione di Asiletti privati ottenendo finanziamenti dalla Regione attraverso la L.r. 23/99. In questi anni ha sviluppato la sua capacità di offerta per circa 60 bambini in 5 piccole strutture (4 a Buccinasco 1 ad Assago). La precedente Amministrazione attraverso la fornitura dei pasti aveva contribuito a queste strutture di ottenere l’autorizzazione al funzionamento, inoltre ha cercato di agevolare questa Associazione permettendole di essere inclusa nei finanziamenti regionali.
L’attuale Amministrazione in concreto al di là della grandi affermazioni, che cosa ha fatto???.
Ha concesso per 30 anni una struttura pubblica per un servizio privato.
Questo permetterà all’Associazione Dimora di concentrare tutti i Bambini dislocati in diverse strutture in un unico sito. Se, come penso, le precedenti strutture verranno chiuse l’offerta per il servizio non cambierà : 60 bambini erano prima , 60 saranno poi, con il solo risultato che l’associazione non dovrà più pagare l’affitto delle strutture che oggi utilizza.
Nell’articolo si sottolinea l’impegno finanziario da parte della associazione, peccato ci si dimentichi di dire che con la delibera di G.C n° 173 del 08/05/2008 il Comune si impegna a coprire il mutuo della associazione con una fideiussione bancaria.
Quindi se l’associazione non fosse in grado di adempiere agli impegni assunti con la banca il comune interverrà a copertura economica.
Troppo comodo così ! “impresa privata con copertura di soldi pubblici”.
Ma ammettiamo che tutta questa operazione sia, come esultano il sindaco e il presidente della commissione, un fatto positivo ma allora perché questa operazione non è stata fatta a favore di un asilo pubblico ?. Ci riferiamo all’Asilo Comunale di Robarello, per il quale il Comune paga circa 60,000€ (sessantamila) all’anno di affitto per i 50 bambini che lo frequentano.
Se veramente per questa amministrazione gli asili nido sono una priorità perché non ha pensato prima alle proprie strutture e poi a quelle private??.
Se è vero che via Odessa diventerà “il fiore all’occhiello” perché non si è pensato anche ai bambini che frequentano l’asilo di Via privata Mulino, forse loro non meritano di migliori strutture??.
Viene da pensare che gli attuali amministratori sono molto bravi a fare gli interessi dei privati , un pò meno quelli pubblici.

Non sono contrario alla decisione di questa Giunta di destinare i locali di Via Odessa alla realizzazione di un Asilo Nido, questo era una possibilità prevista anche dalla precedente amministrazione, meglio però, come sopra spiegato, se questo fosse stato comunale e non privato. L’amministrazione precedente aveva però definito come prioritaria un’altra destinazione e cioè realizzare, nei locali di Via Odessa una “Comunità per minori”.
La scelta era stata determinata da una forte necessità di inserimento dei minori in comunità, l’unica presente in zona si trova a Cesano Boscone e questo comporta che il più delle volte gli inserimenti in comunità vengono destinati in comuni anche fuori regione. A testimonianza della esistenza del problema basti ricordare che il Comune di Buccinasco ha stanziato nella previsione di bilancio circa 240.000 per il ricovero in comunità di minori. E’ vero che in alcuni casi il tribunale dei minori stabilisce che è necessario anche un allontanamento dal contesto territoriale, ma è anche vero che ci sono casi in cui l’ allontanamento non è obbligatorio è anzi crea solo un ulteriore disagio per il minore. Inoltre il servizio che questa comunità doveva offrire era rivolto all’intero distretto del Piano di Zona. Il progetto per la realizzazione della comunità era già pronto e definito anche dal punto di vista finanziario, paradossalmente, avrebbe anche comportato un utile per il comune di Buccinasco. Dico questo per dimostrare come sia stupido e offensivo da parte degli attuali amministratori dire che gli altri facevano solo chiacchiera, quando grazie a loro questo servizio che oggi poteva essere già da tempo funzionante non esiste e probabilmente mai esisterà.
Ma ritornando agli asili, mi sembra giusto ricordare alcune cose. La precedente amministrazione al suo insediamento si era trovata da subito con l’intimazione delle ASL per la chiusura dell’Asilo di Via Privata Mulino in quanto carente rispetto alle normative di funzionamento, subito si è intervenuti per adeguare l’asilo alle normative richieste. Altro caso è stato l’Asilo di Via dei Mille dove si era intervenuti con urgenza per il rifacimento, causa del pessimo stato di degrado, dei pavimenti delle camerette.
Qualcuno di quelli che oggi parlano di “grandi conquiste sociali” era lo stesso che governava prima dell’amministrazione Carbonera e non mi risulta che allora avesse prestato tanta attenzione per gli asili.
Voglio ricordare che con la precedente Amministrazione si è ottenuto la certificazione di ”Asilo di qualità”, sono stati riconosciuti e finanziati dalla Provincia tre progetti per il miglioramento degli Asili, si è acquistato l’area di fronte all’asilo di via Mille per il parcheggio (prima non parcheggiavano più di tre auto e il prato era una topaia). Nei cinque anni, e non solo per fare proclami, si è prestata una costante attenzione per la manutenzione e il miglioramento di queste strutture.
Voglio anche ricordare che la precedente amministrazione ha per tutti i 5 anni del suo mandato mantenuto invariate le tariffe che sono le più basse di tutti i comuni della zona .

Insomma credo che questa amministrazione farebbe meglio a lavorare e a farsi carico delle proprie scelte che invece di continuare a giustificarsi con confronti, oltretutto basati su dati imprecisi, con quanto fatto dalla precedente amministrazione.

Giorgio Crepaldi
Ex assessore ai Servizi Sociali

Annunci

Azioni

Information

One response

15 06 2010
Notizie dai blog su Asili nido: i dati Istat confermano l'insufficienza dei posti disponibili

[…] Sugli asili nido polemiche inutili e dannose di Giorgio Crepaldi “ …..Esistono molti modi di affrontare temi assai importanti e delicati come la sussidiarietà, la legalità, la difesa dell’ambiente e soprattutto i servizi per le famiglie e le categorie più deboli, proprio come quella dei bambini. blog: Rifondazione Comunista Buccinasco | leggi l'articolo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: