Fiat, oltre al danno la beffa. Chiude in Italia e apre in Cina. E il governo non muove un dito

7 07 2009

Dichiarazione di Paolo Ferrero, segretario nazionale del Prc-Se

Per quanto riguarda la Fiat siamo davvero alla beffa, oltre che al danno. Mentre il governo italiano non fa nulla per garantire i posti di lavoro degli stabilimenti italiani che fanno capo alla Fiat (Termini Imerese e Pomigliano d’Arco su tutti), lo stesso governo officia compunto e beato alla firma dell’accordo tra Fiat e la Gap, casa automobilistica cinese per la produzione in stabilimenti cinesi di Punto e Brava a partire dal 2010.

E’ davvero incredibile che il governo dimostri una tale irresponsabilità e una tale demagogia di fronte al rischio concreto di chiusura di stabilimenti Fiat in italia, Fiat che non ha offerto e non offrirà nessuna garanzia concreta ai lavoratori.
Anche per questo motivo saremo in piazza, mercoledì prossimo a Roma, al fianco dei lavoratori dello stabilimento di Termini Imerese.

Ufficio stampa Prc-SE

Annunci

Azioni

Information

One response

7 07 2009
Fiat, oltre al danno la beffa. Chiude in Italia e apre in Cina. E …

[…] Continua Articolo Originale: Fiat, oltre al danno la beffa. Chiude in Italia e apre in Cina. E … […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: