Quando la lotta paga

14 10 2009

MARTEDI’ 13 OTTOBRE  ALLE ORE 8.00 I PRIMI 12 OPERAI DELL’INNSE HANNO RIPRESO IL LAVORO

Questa mattina alle ore 8.00 i primi 12 operai dell’Innse hanno ripreso il lavoro nella fabbrica di via Rubattino. Una buona notizia, ma c’è voluta un’altra giornata di tensione, trascinatasi fino alla mezzanotte di ieri, prima di avere la certezza che effettivamente stamattina si ricominciasse a lavorare.

Infatti, secondo gli accordi del 30 settembre scorso, ieri era la giornata in cui la nuova proprietà dell’Innse, cioè il gruppo Camozzi, doveva procedere alla formale assunzione di 48 operai (il primo era già stato assunto il 1° ottobre) ed entrare definitivamente in possesso dei macchinari dello stabilimento. Così era stato concordato in Prefettura il 30 settembre scorso e tutto sembrava soltanto una formalità, ma il solito Genta non ha rinunciata nemmeno ieri alla sua tracotanza e ha tentato ancora una volta ad alzare il prezzo. Sullo sfondo, tra l’altro, il suo debito con gli operai. Ma di questo sentiremo parlare ancora. Per ora godiamoci questo momento di ritorno alla vita dello stabilimento di via Rubattino.

Luciano Muhlbauer

Annunci

Azioni

Information

One response

17 10 2009
liana

Ho come l’impressione che bisogna sempre stare in guardia con questi padroni perchè a riflettori spenti sono capaci di metterti tutto in discussione tuttto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: